2° Convegno Nazionale
La geomatica per la Sicurezza, l'Emergenza e la Difesa dello spazio operativo

3-4 giugno 2003

Palazzo Barberini
Circolo Ufficiali
delle FF.AA. d'Italia

Via delle Quattro Fontane,13
00148 - Roma

Con il patrocinio di
Presidenza del Consiglio dei Ministri
Ministero della Difesa
Ministero per l'Innovazione e le Tecnologie


In collaborazione con:


Presentazione del Convegno  
A chi si rivolge
I temi del Convegno
Il Programma definitivo

Presentazione del Convegno

I recenti sviluppi delle crisi internazionali hanno costretto tutti gli Stati che si considerano, per motivi oggettivi, potenziali obiettivi di attacchi terroristici, a prefigurare nuovi scenari di contrasto a nuove minacce, che si sommano alle minacce "tradizionali" rappresentate da calamità ed emergenze purtroppo ricorrenti per cause naturali, sempre incombenti sulla popolazione e sul territorio nazionale.
Inoltre, le esigenze di risposta alle crisi internazionali richiedono - anche all'Italia - sempre maggiori capacità di proiezione di forze all'estero per operazioni di difesa attiva, di peacekeeping, di scorta e protezione di interventi umanitari.
Sia nel contesto del territorio nazionale che nelle aree di crisi dove sono chiamate ad intervenire le Forze Armate e le strutture di aiuto alle popolazioni civili, diviene essenziale assicurarsi la massima disponibilità delle informazioni per il dominio dello spazio operativo, per massimizzare l'efficacia delle risorse impiegate, contrastare le minacce e minimizzare i rischi.
Le Unità di Crisi ed i Centri di Coordinamento devono agire in una logica interforze e consentire di armonizzare gli interventi di tutte le strutture preposte alla difesa, alla sicurezza, alla protezione civile, all'emergenza sanitaria ed epidemiologica.
Infine, la sicurezza delle comunicazioni, delle basi dati, dei sistemi informativi sui quali si fondano le capacità di analisi e di risposta dei decisori, esige protezione adeguata delle reti telematiche, a cui sono connesse anche le singole unità individuali che operano sul terreno, parti integranti di un sistema network-centrico che costituisce fondamentale fattore di superiorità e di successo della missione.
Il Convegno intende quindi evidenziare le potenzialità attuali e gli sviluppi previsti delle tecnologie geomatiche, nonché dei sistemi che integrano tali applicazioni e che consentono di generare lo "spazio digitalizzato", condividere - ai diversi livelli strategici, operativi, tattici - la situazione percepita, sviluppare simulazioni e pianificazioni, realizzare profili di missione, creare sistemi integrati C4ISR, proteggere le comunicazioni, guidare e monitorare la "navigazione" dei diversi mezzi, verificare il raggiungimento degli obiettivi assegnati (siano questi di natura militare, oppure di protezione civile, di contrasto a minacce anche non convenzionali, di contenimento di rischi naturali).

A chi si rivolge

I temi del Convegno

L'Area Tecnologica

Adiacenti alla Sala del Convegno, sono predisposte aree attrezzate con postazioni dimostrative delle tecnologie ed applicazioni oggetto del Convegno.

Gli ESPOSITORI dell'edizione 2003

AMS
CONSULTECO

ESRI Italia
GLOBO
IDROGEOTEC
INTERGRAPH Italia
LIRAE
MAN and MACHINE SW
NAVIGATION TECHNOLOGIES
PANASONIC Italia
TEAM Informatica
TELEATLAS
TRIMBLE NAVIGATION Italia

Atti del Convegno

E' in preparazione il CD-rom sponsorizzato da:

AMS
CONSULTECO
ESRI Italia
INTERGRAPH Italia
LIRAE
NAVIGATION TECHNOLOGIES
TRIMBLE NAVIGATION Italia - CRISEL


e verrà distribuito gratuitamente a tutti gli intervenuti al Convegno